Pogba, lesione al menisco: quanto resterà fermo se sarà operato

Il francese sottoposto ad accertamenti al ginocchio destro: rischia di saltare anche le prime gare di campionato

Pogba, lesione al menisco: quanto resterà fermo se sarà operato

Tegola in casa Juventus: l'infortunio di Paul Pogba si è rivelato più grave delle prime previsioni e ora il centrocampista francese rischia uno stop di sei/otto settimane. Sembrava un semplice dolore al ginocchio destro, ma gli approfondimenti radiologici a cui si è sottoposto il bianconero hanno evidenziato una lesione del menisco laterale. Nelle prossime ore il nuovo acquisto sarà sottoposto a una consulenza ortopedica specialistica negli Stati Uniti. Con tutta probabilità, potrebbe essere operato direttamente in America, così da accelerare al massimo i tempi di recupero.

Chiaramente Pogba non ha seguito la squadra in Texas, dove la Juve questa notte affronterà il Barcellona, e già oggi dovrebbe sottoporsi a un nuovo consulto medico. Per il momento la Juve ha emesso questo comunicato: "Pogba è stato sottoposto ad approfondimenti radiologici che hanno evidenziato una lesione del menisco laterale. Nelle prossime ore sarà sottoposto a una consulenza specialistica". La soluzione che si prospetta è dunque quella quella dell’intervento, le possibilità di scongiurare l’operazione non sono molte, trattandosi oltretutto di un problema che il giocatore si porta dietro da tempo. Di certo Pogba non ci sarà per il debutto in campionato contro il Sassuolo a Ferragosto ma salterà anche le prime due giornate di Champions, in programma il 6-7 settembre e il 13 e 14 settembre. Il rientro in campo in caso di intervento dovrebbe avenire a fine settembre-inizio ottobre. Nelle prossime ore il quadro sarà comunque più chiaro.

Fonte: Sportmediaset