Morata-Bernardeschi: addio deciso. La Juve torna da Londra con tre colpi

La Juve è pronta a mettere in piedi un vero e proprio show tra addii e nuovi arrivi: in Premier sono tre gli obiettivi oltre a Pogba La Juventus sta prendendo decisioni importanti in vista del futuro, liberando caselle per riempirle a breve termine. Il primo passo è stato ovviamente l’addio di Paulo Dybala, che […] L'articolo Morata-Bernardeschi: addio deciso. La Juve torna da Londra con tre colpi proviene da Calciomercato.

Morata-Bernardeschi: addio deciso. La Juve torna da Londra con tre colpi

La Juve è pronta a mettere in piedi un vero e proprio show tra addii e nuovi arrivi: in Premier sono tre gli obiettivi oltre a Pogba

La Juventus sta prendendo decisioni importanti in vista del futuro, liberando caselle per riempirle a breve termine. Il primo passo è stato ovviamente l’addio di Paulo Dybala, che contro la Lazio ha giocato la sua ultima partita in bianconero. Ieri è arrivata però anche la definizione del divorzio da Federico Bernardeschi, che non rinnoverà e andrà via a parametro zero. Nel progetto juventino, l’ex Fiorentina non è al centro, così come l’ingaggio sarebbe stato probabilmente più basso. E la decisione è stata inevitabile, pur senza grossi rancori.

agnelli cherubini gabriel emerson thomas morata bernardeschi
Agnelli e Cherubini © LaPresse

Idem per Alvaro Morata, anche lui verso l’addio. Come scrive ‘Il Corriere dello Sport’, l’Atletico Madrid si è spinto fino a uno sconto di circa 9 milioni, arrivando a 26 dai 35 pattuiti inizialmente. Non basta per Agnelli e Cherubini, che per lo spagnolo non avrebbe voluto spendere più di 15 milioni. Dopo due anni si dovrebbe chiudere dunque la seconda esperienza a Torino di Morata, che tornerà a Madrid ma solo di passaggio. E intanto la Juventus è tornata dagli appuntamenti londinesi con le idee chiare e qualche pista da seguire.

La Juve guarda a Londra: Gabriel primo obiettivo, ma non solo

gabriel arsenal juventus
Gabriel © LaPresse

Secondo quanto riportato da ‘Tuttosport’, in cima ai pensieri della Juve c’è Gabriel dell’Arsenal. La priorità è trovare un difensore centrale, in particolare di piede mancino, per raccogliere l’eredità di Chiellini. Non è facile trovare giovani pronti e bravi, magari anche con un po’ di esperienza, per questo il piatto principale sarà proprio il brasiliano. Ma i Gunners chiedono 50 milioni, magari potrebbero scendere in caso di conferma della mancata qualificazione in Champions. Un altro dossier su cui gli uomini mercato bianconeri hanno preso informazioni è quello legato a Thomas Partey, osservato già ai tempi dell’Atletico Madrid. E all’Arsenal piacciono sia Arthur che McKennie, che alla Continassa considererebbero entrambi sacrificabili.

Non solo, perché la Juve ne avrebbe anche approfittato per riattivarsi su Emerson Palmieri, in scadenza 2023 col Chelsea e fuori dal progetto. Ad Allegri serve un erede di Alex Sandro, i Blues potrebbero liberare l’italobrasiliano per una cifra contenuta. In attacco, invece, visto l’addio di Morata e Bernardeschi, in pole c’è ovviamente Angel Di Maria e con la pista Raspadori sempre calda.

L'articolo Morata-Bernardeschi: addio deciso. La Juve torna da Londra con tre colpi proviene da Calciomercato.