Marsch: "McKennie? Ingaggiarlo è stato semplice, aveva il desiderio di migliorare"

Jesse Marsch, allenatore del Leeds, ha parlato dell'acquisto di Weston McKennie dalla Juventus. Lo statunitense dopo vari giorni intensi di trattative, è volato in Inghilterra dove continuerà la sua carriera.

Marsch: "McKennie? Ingaggiarlo è stato semplice, aveva il desiderio di migliorare"

Weston McKennie nel mercato invernale ha salutato la Juventus ed è volato in Inghilterra direzione Leeds. L'allenatore dei Whites, Jesse Marsch, ha parlato del suo ingaggio al Daily Mail, spegando che è stato un colpo molto importante per il club dell'italiano Andrea Radrizzani. Ecco le sue parole.

"Ingaggiare McKennie è stato un gioco da ragazzi. Aveva il desiderio di migliorare e la convinzione di aver fatto bene in carriera ma che ha ancora molto da ottenere e da imparare".

"Quando abbiamo pensato a McKennie mi sono informato bene parlando con le persone che lo conoscono, con i giocatori che hanno giocato con lui e con i tecnici che lo hanno allenato e mi hanno avvisato che si tratta di un grande compagno di squadra e di un giocatore affidabile. È un trasferimento di cui dovremmo essere orgogliosi come Leeds perché portare un giocatore come lui, dalla Juventus, è un tributo a noi come club".