La Juve è scatenata, incontro sull’asse Torino-Parigi: la situazione e i nomi

La Juventus lavora su diverse piste di mercato dirette all’estero, in primis Inghilterra e Francia: anche col PSG si scalda tutto, quanti nomi sul piatto La Juventus prosegue la campagna di rafforzamento, che non ha ancora fatto registrare colpo ma a brevissimo farà partire i primi botti. Paul Pogba arriverà tra qualche giorno, ma la […] L'articolo La Juve è scatenata, incontro sull’asse Torino-Parigi: la situazione e i nomi proviene da Calciomercato.

La Juve è scatenata, incontro sull’asse Torino-Parigi: la situazione e i nomi

La Juventus lavora su diverse piste di mercato dirette all’estero, in primis Inghilterra e Francia: anche col PSG si scalda tutto, quanti nomi sul piatto

La Juventus prosegue la campagna di rafforzamento, che non ha ancora fatto registrare colpo ma a brevissimo farà partire i primi botti. Paul Pogba arriverà tra qualche giorno, ma la trattativa per il ritorno è stata definita così come è praticamente fatta per Angel Di Maria. Due pezzi da novanta, due campioni che faranno fare alla rosa di Allegri un salto di qualità ed esperienza non indifferenti.

"Situazione pesante per la Juventus": non meno di 110 milioni
Nedved, Agnelli e Cherubini ©️ LaPresse

Ma non è finita, perché sia in attacco come a centrocampo i piani prevedono altri colpi, soprattutto in avanti da Kostic a Zaniolo passando per Berardi. Ma è in difesa che al momento ci sono le maggiori incognite, legate soprattutto al futuro di de Ligt. Vi abbiamo raccontato dell’asse con il Chelsea, che vuole l’olandese ma deve fare un’offerta convincente alla Juve tra cash e/o contropartite. Sullo sfondo anche United e PSG, che però al momento è concentrato più su Skriniar. In ogni caso ai bianconeri occorrono rinforzi in quel reparto, a prescindere da de Ligt e a maggior ragione in caso di cessione dell’ex Ajax. E in casa PSG la situazione può anche scaldarsi, visto che dovrebbe essere in programma un incontro tra i francesi e la Juventus.

Calciomercato Juventus, Paredes e Kimpembe nel mirino: incontro con il PSG

Juventus, assalto al Psg respinto: no alla prima offerta
Leandro Paredes © LaPresse

Nei discorsi può senza dubbio entrare Leandro Paredes, vecchio pallino bianconero e ideale nel centrocampo di Allegri, sperando poi nella cessione di Arthur. Non solo, perché un altro nome può essere Presnel Kimpembe che può prendere quota soprattutto in caso di addio di de Ligt. È in scadenza 2024 e viene da una buona annata, ad agosto compirù 27 anni ed è nel pieno della maturità. In casa PSG, però, ci sono anche altri potenziali nomi interessanti per la Serie A e magari anche per la Juve.

Compresi i tre accostati al Milan: Diallo, Kehrer e Draxler. I bianconeri cercano appunto difensori, ma anche esterni offensivi per quanto abbiano già dele piste precise. Più complicato, per non dire quasi impossibile, arrivare a Verratti. Wijnaldum è un altro calciatore che ha deluso e che invee farebbe al caso di Allegri, in quanto a garantire inserimenti e qualche gol c’è solo McKennie e l’olandese sarebbe perfetto. In avanti è rientrato Sarabia dal prestito allo Sporting, in caso dovessero saltare sia Zaniolo che Berardi potrebbe diventare un’idea. Intanto Kimbembe e Paredes sono già nei radar di Cherubini.

L'articolo La Juve è scatenata, incontro sull’asse Torino-Parigi: la situazione e i nomi proviene da Calciomercato.