Il bianconero racconta l'episodio: "Avevo deluso tutti, persi anche fiducia in me stesso"

Weston McKennie è tornato a parlare sulla vicenda che l'ha visto protagonista a Settembre, quando ha violato le norme Covid in Nazionale.

Il bianconero racconta l'episodio: "Avevo deluso tutti, persi anche fiducia in me stesso"

Weston Mckennie è tornato a parlare dell'episodio che la visto protagonista in negativo a Settembre, relativo alla violazione delle norme anti-covid con la sua Nazionale: "Violando le norme Covid, ho deluso tanta gente. Da lì sono cresciuto molto, da quell’episodio sono cresciuto molto. Ho deluso tutti: nazionale, club e tifosi. Ma il primo a essere profondamente dispiaciuto ero proprio io. Ho avuto modo di riflettere e farmi un esame di coscienza: è stata una vera e propria lezione di vita, che ovviamente ora ho imparato”. Mckennie ha poi aggiunto: “Avevo perso fiducia in me stesso. Ma una volta tornato a Torino ho ricominciato a lavorare testa bassa, maturando con una maggior consapevolezza di me stesso. Ho dovuto ricucire i rapporti praticamente con tutti, dimostrando nuovamente di essere un giocatore e, ancor prima, una persona affidabile. Ho metabolizzato l’errore: quanto accaduto, quindi, a qualcosa è servito". Come si è visto poi questo episodio negativo ha dato una svolta alla sua stagione.