Carta Ronaldo, il documento c'è: il contenuto che scotta

L'edizione torinese del Corriere della Sera svela il contenuto della famigerata Carta Ronaldo, il documento che potrebbe mandare la Juventus gambe all'aria.

Carta Ronaldo, il documento c'è: il contenuto che scotta

E' ufficiale: la Carta Ronaldo, che sarebbe stata firmata a suo tempo dall'allora numero 7 bianconero, esiste davvero. Non sarebbe stata, però, firmata, dal giocatore. Lo rivela l'edizione torinese del Corriere della Sera che ne ha pubblicato anche il contenuto. L'oggetto del documento: garantire a Cristiano Ronaldo gli arretrati non versati durante il lockdown e non messi a bilancio.

L'accordo è stato rinvenuto dalla Guardia di Finanza nello studio dell'Avvocato Restano il 23 marzo dello scorso anno: è stato firmato da Fabio Paratici, allora amministratore delegato del dipartimento calcistico della Juventus.

Di seguito il testo divulgato dal quotidiano: "Facciamo seguito alle intese intercorse e uniamo alla presente il documento relativo al premio integrativo riconosciuto a suo favore (Accordo Premio Integrativo) e l’ulteriore scrittura integrativa dell’Accordo Premio Integrativo (“Scrittura integrativa”). Nel confermare gli impegni assunti nei predetti documenti, ci impegniamo altresì a consegnarvi entro il 31.07.2021 l’Accordo Premio Integrativo ritrascritto sui moduli federali “Altre Scritture” a oggi non disponibili, e la Scrittura integrativa debitamente sottoscritta".

All'appello, mancano ancora 19,6 milioni di euro che non sono mai stati corrisposti all'attaccante portoghese, che poi si era trasferito al Manchester United.